Esercizi Addominali

Addome scolpito in modo naturale, esercizi e dieta per bruciare i grassi.

Conoscere gli addominali prima di iniziare il programma di allenamento per gli addominali.

Condividi su Facebook:      

Scritto il | giugno 30, 2011 | 0 commenti


Gli esercizi per la muscolatura addominale sono divenuti una parte fondamentale all’interno dei tradizionali programmi di training per ottenere una perfetta forma fisica e per il potenziamento muscolare. Il concetto di allenamento dedicato agli addominali non si differenzia particolarmente dalle altre zone del corpo oggetto di potenziamento; i principi fondamentali, come ad esempio la diminuzione del grasso corporeo, l’aumento della massa (ipertrofia) legato all’aumento progressivo dei pesi, la frequenza degli allenamenti e la localizzazione dei movimenti sono gestiti allo stesso modo in cui si eseguono esercizi di allenamento per altre parti del corpo.

Conoscere la muscolatura addominale

La fascia dei muscoli addominali è composta dal retto addominale, dagli addominali obliqui esterni e dagli addominali obliqui interni ed infine dal muscolo trasverso addominale. Il retto addominale è responsabile della flessione del tronco e della spina dorsale, gli obliqui esterni ed interni consentono la torsione del busto lungo l’asse della spina dorsale ed il suo incurvamento laterale (mantenimento retto della schiena, con allungamento di una delle due braccia a toccare lateralmente la coscia). Il muscolo trasverso addominale forma un ulteriore strato di contenimento dei visceri addominali, e si situa al di sotto delle altre fasce muscolari sopra descritte.

Le fibre della parte superiore del retto addominale (i famosi addominali alti) e degli addominali obliqui, agiscono in contemporanea per flettere il tronco, mentre le fibre inferiori hanno invece una funzione di stabilizzare il bacino e sono impiegati dal corpo per contrastare la flessione del tronco durante gli sforzi. Gli addominali obliqui ed il muscolo trasverso fungono invece da potenti stabilizzatori della zona lombare della spina dorsale. E’ proprio per questo motivo che l’allenamento degli addominali è fondamentale nella pratica degli sport aerobici e che richiedono equilibrio e capacità di adattare la posizione corporea in tempi rapidi per motivi di equilibrio.

Prima di strutturare un piano di allenamento dedicato alla muscolatura addominale è fondamentale comprendere a cosa serve ciascun muscolo e che tipo di funzionalità riveste nel complesso meccanismo del corpo umano. Un tronco e un dorso forte, servono a supportare qualsiasi sforzo dell’atleta, sia esso di sollevamento pesi, sia esso per il benessere generale del fisico, in quanto la maggior parte dei dolori derivati da errate posture, possono essere eliminati rafforzando le fasce addominali e dorsali.

Proprio per questo, il potenziamento degli addominali è fondamentale per contrastare la vita sedentaria migliorando la postura e la resistenza della regione lombare. E’ appurato che una bassa capacità di controllo della muscolatura del bacino può produrre elevati carichi di stress sulla porzione lombare della colonna vertebrale con conseguenti lombalgie.

L’allenamento degli addominali, come per la maggior parte dei muscoli del corpo umano, deve contemplare un progressivo aumento dei carichi di lavoro, onde evitare stress eccessivi nei primi periodi di allenamento.


Commenti

Lascia una risposta